Sensazione sonora

La sensibilità dell’orecchio umano considerata nella sua gamma massima, va dai 16-20 Hz ai 16-20 kHz. Questi limiti variano da individuo a individuo e subiscono delle variazioni con l’età.
Ma non solo, l’orecchio umano presenta sensibilità diverse alle varie frequenze, cioè due suoni che hanno lo stesso livello di pressione sonora a diverse frequenze possono provocare una diversa sensazione sonora. Tale comportamento differenziato si evidenzia con la famiglia di curve isofoniche (sotto riportate), le quali riuniscono i punti rappresentanti suoni puri che alle diverse frequenze danno la stessa sensazione uditiva naturalmente, le isofoniche sono curve ricavate statisticamente, e mostrano sommariamente che la zona di maggior sensibilità uditiva è comppresa tra i 1.000 e i 4.000 Hz.

Livello del suono (dB) Pressione sonora (mPa) Esempi Fascia
140 200.000.000 motore jet fascia dannosa
130 63.245.555 martello pneumatico
120 20.000.000 veicolo ad elica
soglia del dolore
110 6.324.555 discoteca fascia critica
100 2.000.000 macchinari industriali
90 632.455 veicolo pesante
80 200.000 traffico intenso
fascia di sicurezza
70 63.245 aspirapolvere
60 20.000 uffici
50 6.324 musica a basso volume
40 2.000 biblioteca
30 632 passi sulle foglie
20 200 abitazione di notte
10 63 “tic-tac” di un orologio
0 20 soglia dell’udibile

Il grafico sottostante sta ad indicare che l’orecchio umano percepisce un aumento di volume all’aumentare della frequenza in realtà non è così, guardando il grafico l’0recchio umano percepisce la reale pressione sonora a 1000 KHz

la sensazione sonora grafico

Guarda anche I decibel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricorda che il Clurican è ancora in versione beta, molte sezioni sono in allestimento e sicuramente troverai qualche disservizio presto sarà completato. Buona navigazione.