Riflessologia plantare, possiamo guarire da tanti malesseri.

Avete mai sentito parlare della riflessologia plantare? vediamo cos’è e come funziona.
Massaggiando la nostra pianta del piede andiamo a stimolare quell’organo o apparato, ogni punto, ogni centimetro del nostro plantare corrisponde nello specifico ad un elemento del nostro corpo. Molte terminazioni nervose sono proprio sotto i nostri piedi, Il massaggio deve essere eseguito con i pollici, il riflessologo sapiente saprà bene cosa andare a stimolare, inviando impulsi nervosi in determinate zone. Questa tecnica aiuta il corpo alla autoguarigione, una seduta dura circa 40 minuti e non ha controindicazioni se eseguita più volte alla settimana.

La riflessologia aiuta nei casi ci si vuole :

  • rilassare e scaricare le tensioni accumulate nella giornata
  • a depurarsi dalle tossine stimolando gli organi propensi a questo compito
  • può aiutare ad abbassare uno stato dolente aiutando il corpo a generare endorfine
  • migliorare la circolazione linfatica e sanguigna
  • mal di testa
  • ansia 
  • insonnia
  • problemi gastrointestinali
  • asma
  • problemi della pelle

Ma ricordiamoci anche che ha delle controindicazioni, io consiglio sempre di non fare da soli, e affidarsi ad una persona esperta. La riflessologia non è indicata se si soffre di infiammazioni acute, durante il ciclo mestruale o malattie degenerative. Solo una persona esperta potrà decidere se potete effettuare questa tecnica, specialmente se soffrite di diabete, depressione o malattie mentali, se fate uso continuo di farmaci, droghe o alcool.

riflessologia plantare

 

Coraggio lascia un commento inerente a quello che hai letto, ce la puoi fare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *