Muffa sui cibi – cosa gettare cosa mantenere

Sapevi che la muffa su certi alimenti è molto pericolosa e non basta togliere la parte ammuffita !!! mentre su altri alimenti può essere sufficiente togliere la parte contaminata.
Mangiare qualcosa di contaminato può portare tantissime patologie a secondo del tipo di contaminazione, fegato, reni, apparato digerente, centri nervosi, sono a rischio senza parlare di allergie, asma ecc.. Alcune di esse possono essere molto utili, come la penicillina e tutte le muffe che si utilizzano per produrre formaggi come la gorgonzola, ricordate inoltre che un alimento con la muffa può contaminare anche altri elementi non protetti perché le spore di diffondono anche nell’aria, ora vediamo cosa potete recuperare e cosa dovete buttare:

la muffa sul paneIl pane ammuffito va buttato immediatamente, prodotto pericoloso perché le sue spore si propagano anche all'interno senza che ce ne accorgiamo, ricordate anche che se la muffa compare solo dopo pochi giorni dall'acquisto probabilmente la contaminazione è avvenuta già dalla sua non curata preparazione partendo dall'impasto, consiglio di cambiare negozio dove lo acquistate, un buon pane prodotto in un ambiente pulito con accortezze e conservato bene indurisce e difficilmente ammuffisce.
Parmigiano ammuffito Formaggi e latticini: tutti i formaggi stagionati (duri) possono essere consumati tranquillamente togliendo in modo accurato solamente la parte contaminata, (consiglio di buttarli solo se sono grattugiati) mentre per tutti i formaggi freschi come latte, ricotta, stracchino, yogurt, ecc.. vanno buttati anche solo al primo accenno di muffa, anche se all'occhio sembra essere solo un puntino.
marmellata ammuffita

Le confetture possono essere consumate togliendo accuratamente la parte ammuffita, le confetture contengono zucchero, lo zucchero impedisce la formazione di tossine per questo accertatevi che la confettura ne abbia e non sia una confettura priva di zucchero.
Succhi di frutta: gettarli al minimo accenno fare molta attenzione perché difficile da individuare.
 limone muffo nocchie muffe
Frutta fresca o secca: consiglio di buttare la frutta, in realtà la frutta dura si potrebbe mangiare togliendo la parte contaminata ma la frutta troppo molle va gettata, io continuo a dire di buttarla se muffa, anche perché se si ammuffisce è già diventata molle a parte qualche eccezione, per la frutta secca è più difficile perché quasi invisibile quando si presenta all'inizio, fate molta attenzione anche alla frutta secca importata dalla cina o india o altri paesi dove la scarsa igiene è di casa.
Carne e insaccati: buttare immediatamente al primo accenno, non pensate di lavarla con aceto o altro, va gettata, e non datela ai vostri animali perché fa male anche a loro



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *