Il Peto

Vi siete mai chiesti cosa si nasconde dietro il peto?
dietro una puzzetta, una scoreggia chiamatelo come volete ma
tutti fanno la loro puzzetta anche quelli che lo negano fino alla morte,
è naturale, l’aria si può formare in gran parte causa da batteri,
ma anche per il 15/20 % per l’aria che ingeriamo via bocca,
il peto ha una composizione chimica prevalentemente di Azoto, e idrogeno,
in minoranza da altri gas come metano, ossigeno e ossido di carbonio,
vi siete mai chiesti perché molto spesso un peto rumoroso non ha odore,
mentre una piccola e silenziosa puzzetta fa scappare il vicinato,
semplice, perché l’aria che ingeriamo provoca bolle d’aria molto più grandi
e sono quelle non odoranti e rumorose, mentre l’aria prodotta da i nostri batteri
ha bolle molto più piccole e di conseguenza mal odoranti.
Una scoreggia viene liberata ad una velocità media di 11 Km/h
ad una temperatura di circa 37 gradi,
e ricordate che sono infiammabili fate attenzione.

Il peto il petoEcco la top ten delle puzzette:
Mucche
Pecore
termiti
Cammelli
Zebre
Elefanti
Cani
Umani (vegetariani)
Umani (tutti gli altri)
Gerbilli

Ricordate che mangiare fagioli o legumi non è una leggenda
vi faranno scoreggiare, ma con loro anche latte e birra.
Ricordate che scoreggiano anche i morti,
visto che i batteri avranno vita lunga anche dentro un corpo morto.

Coraggio lascia un commento inerente a quello che hai letto, ce la puoi fare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *