Il Corbezzolo e le sue proprietà, il miele

Il corbezzolo è un frutto appartenente alla famiglia delle Ericaceae e al genere Arbutus, ha un frutto a forma di bacca rossa quando matura, morbido e dolce al palato con un sapore unico da provare. In alcune regione si produce anche il liquore di corbezzolo. Il miele di corbezzolo dal sapore un po amaro, a tavola si abbina molto bene con carciofi, formaggi freschi, pecorino sardo e noci, ha un altissimo impatto sull’organismo come antiossidante rispetto ad ogni altro tipo di miele. Alcuni recenti studi pubblicati sul Journal of Functional Foods  hanno dimostrato che ha anche proprietà antitumorali del colon.  Il Corbezzolo è molto noto come rimedio anti-diarroico ed ha un alto valore disinfettante, proprietà molto utile anche per chi soffre di cistite e problemi connessi a microbi e germi. Le foglie sono più ricche di antiossidanti rispetto ai frutti, polifenoli e tannini. A causa di un alcaloide presente nei frutti non bisogna consumarne in eccesso, anche se contenuto in piccolissima quantità potrebbe dare qualche disturbo a persone più sensibili, ma nulla di grave. Il decotto di foglie essiccate di corbezzolo viene consigliato in caso di problemi al fegato e alla cistifellea, ai reni e alle vie urinarie. I frutti sono ricchi di vitamina E si possono consumare freschi, sotto spirito, o sotto forma di marmellata.

 

Conclusioni: Il corbezzolo frutto fa bene, ma il miele ancor di più, per produrre il miele vengono utilizzati frutti e foglie, le foglie apportano un maggiore apporto di antiossidanti rispetto ai soli frutti, ottimo per la tosse, asma e stati influenzali, ottimo per cistiti, è un’ottimo antibatterico.

 

Coraggio lascia un commento inerente a quello che hai letto, ce la puoi fare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *