Hyperloop il treno più veloce del mondo

Heperloop, da un progetto di Elon Musk, imprenditore e inventore, si sta realizzando il treno più veloce del mondo.
La realizzazione si trova già alla fine del progetto,  a Dubai è stato presentato il primo prototipo che sarà completato nel 2020, nel 2030 probabilmente si viaggerà senza conducente, il treno raggiungerà la velocità di 1200 Km/h,  percorrerà 140 km in soli 10 minuti.

Tecnologia a propulsione magnetica, i vagoni viaggeranno all’interno di un tubo che lieviteranno su cuscini d’aria , il tunnel sarà a bassa pressione per ridurre notevolmente la resistenza all’aria, si viaggerà in prima e seconda classe, la differenza sono i sedili rivestiti in pelle molto più larghi e confortevoli,  la seconda classe sarà comunque di alto livello, i passeggeri devono tenere le cinture allacciate fino alla fine del viaggio, i vagoni sono privi di finestrini sostituiti da schermi virtuali.

L’interesse  è ampio, si pensa già alla tratta San Francisco -Los Angeles, ma ci sono molti progetti di nuove tratte.
L’Hyperloop sarà alimentato da energie rinnovabili, l’impatto con l’ambiente sarà bassissimo.
Si cerca anche una collaborazione con ingegneri Italiani, la qui conoscenza è apprezzata in tutto il mondo, ma da parte delle istituzioni Italiane non sembra esserci un grande interesse, anche se i costi di realizzazione sarebbero inferiori a quelli attuali dell’alta velocità Italiana che si aggirano intorno ai 31 milioni di euro per km.

In questo progetto fantascientifico non sono meno i problemi tecnici, bisogna tenere in considerazione anche problemi di tipo abitativo, i passeggeri si trovano in una capsula stretta, senza finestre, non ci si può alzare neanche per andare al bagno, se ci fosse un malore nessuno potrebbe intervenire tempestivamente, il rumore sembrerebbe molto intenso, senza tralasciare problemi di tipo geologico, terremoti che potrebbero alterare la stabilità, perché a quelle velocità anche un millimetro, potrebbe provocare urti e vibrazioni, senza tralasciare problematiche di tipo pratico, come le uscite di emergenza, un’avaria della strumentazione, o ancor meglio se mancasse l’elettricità.

Staremo a vedere cosa succederà alla sua inaugurazione, nella speranza che tutti i problemi siano risolti in modo efficace e sicuro per i passeggeri.

hyperloop
hyperloop il tunnel



capsula Hyperloop
L’interno della capsula Hyperloop

Capsula Hyperloop
I passeggeri all’interno della capsula

Coraggio lascia un commento inerente a quello che hai letto, ce la puoi fare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *