Alimentazione phantom

Alcuni microfoni per funzionare hanno bisogno di essere alimentati da una tensione continua,
quasi tutti i mixer più moderni hanno questa alimentazione chiamata Alimentazione Phantom
essa prevalentemente è compresa tra i 12 e 48 volt attivabile da un piccolo interruttore di solito posto
sul pannello posteriore del mixer stesso, questo per i mixer più economici, che attivano con un unico interruttore l’alimentazione su tutti i canali d’ingresso microfonici del mixer, per mixer più professionali questa alimentazione può essere attivata sul canale desiderato dove viene usato il microfono che ha bisogno di alimentazione Phantom, i microfoni che hanno bisogno di alimentazione phantom sono chiamati “Microfoni a condensatore” si fa presente che per utilizzare l’alimentazione Phantom si devono adoperare connettori XRL o Jack stereo i collegamenti devono essere bilanciati,
se si userebbe un collegamento sbilanciato si andrebbe a mettere la tensione phantom in cortocircuito
con possibilità di danneggiare sia l’alimentazione fornita dal mixer che il microfono.
L’alimentazione phantom si può reperire anche esternamente dal mixer con un alimentatore
appropriato, in seguito riportiamo uno schema elettrico per creare un alimentatore phantom,
consigliamo di usare resistenze di precisione a strato metallico, se riuscite a trovare un trasformatore toroidale sarebbe l’ideale.

trasformatori toroidali
I trasformatori toroidali sono ad alto rendimento e il flusso disperso è praticamente nullo
collegamento connettore xrl
Riportiamo i collegamenti su un connettore xrl x la tensione Phantom applicata
schema elettrico phantom
Schema elettrico phantom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricorda che il Clurican è ancora in versione beta, molte sezioni sono in allestimento e sicuramente troverai qualche disservizio presto sarà completato. Buona navigazione.